1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuti della pagina
 
 

Contenuto della pagina

#NonStiamoSereni

 

Legge di Stabilità, il 5 novembre mobilitazione nazionale dei Sindacati dei pensionati

 
 

Una giornata di mobilitazione nazionale unitaria delle Organizzazioni sindacali Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil per chiedere al governo interventi urgenti su reddito da pensione, fisco, welfare, sanità e non autosufficienza. E’ quella in programma per il prossimo 5 novembre che vedrà i tre sindacati impegnati contemporaneamente in tre città:


· a Milano, al Teatro Nuovo (Piazza San Babila), con le conclusioni di Carla Cantone, Segretario generale Spi-Cgil;
· a Roma, all’Auditorium della Conciliazione (Via della Conciliazione 4), con le conclusioni di Gigi Bonfanti, Segretario generale Fnp-Cisl;
· a Palermo, al Teatro Politeama (Via Castrofilippo 90), con le conclusioni di Romano Bellissima, Segretario generale Uilp-Uil.

 
 
 
 
 

“Caro Matteo, c’è posta per te”. E i pensionati fanno la parodia di Maria De Filippi per avere risposte dal governo

 


In questi giorni a Palazzo Chigi un milione di cartoline dai sindacati Spi-Fnp-Uilp
Sembra una vera puntata di ‘C’è posta per te’, la fortunatissima trasmissione di Maria De Filippi. C’è tutto: l’inconfondibile sigla, il postino in bicicletta, chi deve mandare il messaggio e chi lo deve ricevere.
In realtà si tratta di un video-parodia realizzato dalle Organizzazioni sindacali dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil per annunciare l’invio all’attenzione di Matteo Renzi del milione di cartoline dal titolo #NonStiamoSereni raccolte nei mesi scorsi.
In questo modo i sindacati chiedono al governo di occuparsi della condizione dei pensionati e degli anziani, a partire dall’estensione anche a loro del bonus di 80 euro.
Ogni giorno un pacco con migliaia di cartoline - tutte rigorosamente sottoscritte da pensionati da ogni parte d’Italia - vengono spedite alla volta di Palazzo Chigi, in attesa che dal premier arrivino delle risposte su reddito da pensione, fisco, welfare e non autosufficienza.
Tutte questioni che per ora non sono state affrontate e che non sono state nemmeno toccate nel discorso che Renzi ha tenuto oggi alla Camera sui mille giorni.

 
Carla Cantone firma la cartolina per il premier
Carla Cantone firma la cartolina per il premier
 
 

Spi-Fnp-Uilp scrivono a Matteo Renzi

 

I pensionati di Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil in queste settimane stanno inviando al premier Matteo Renzi il milione di cartoline raccolte in tutta Italia nei mesi scorsi dal titolo #NonStiamoSereni.
Un pacco di cartoline al giorno viene inviato a Palazzo Chigi per sollecitare il governo a dare delle risposte ai pensionati, a partire dall’estensione anche a loro del bonus fiscale di 80 euro.

Per le stesse ragioni Spi-Fnp-Uilp hanno incontrato nel mese di luglio il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ed hanno inviato una lettera unitaria al Presidente del Consiglio.

I pensionati di Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil in queste settimane stanno inviando al premier Matteo Renzi il milione di cartoline raccolte in tutta Italia nei mesi scorsi dal titolo #NonStiamoSereni.
Un pacco di cartoline al giorno viene inviato a Palazzo Chigi per sollecitare il governo a dare delle risposte ai pensionati, a partire dall’estensione anche a loro del bonus fiscale di 80 euro.

Per le stesse ragioni Spi-Fnp-Uilp hanno incontrato nel mese di luglio il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ed hanno inviato una lettera unitaria al Presidente del Consiglio.

Alcune immagini della raccolta di cartoline