Il centenario della Grande Guerra - La pace del ’18. Appuntamento a Vittorio Veneto il 27 e il 28 settembre.

Il centenario della Grande Guerra - La pace del ’18. Appuntamento a Vittorio Veneto il 27 e il 28 settembre.

24 settembre

Il 27 e 28 settembre a Vittorio Veneto, territorio dove si combatté la decisiva battaglia sul fronte italiano, lo Spi Cgil in collaborazione con l’ISTRESCO (Istituto per la storia della Resistenza e della Società Contemporanea della Marca trevigiana) e con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Treviso e del Comune di Vittorio Veneto, ha organizzato l’iniziativa Il Centenario - La pace del ’18. Cronache, cambiamenti e contraddizioni dagli anni del conflitto al primo dopoguerra.
Due giornate per celebrare il centenario della fine della Grande Guerra e riflettere sulle profonde spaccature e sulle conseguenze che causò nella società del tempo.

Si inizia giovedì 27 settembre al Museo della Battaglia, con la presentazione del volume “Operai e contadini di fronte alla Grande Guerra. Veneto e Friuli in una prospettiva comparata”, curato da Irene Bolzon e Lisa Tempesta.
La giornata di venerdì 28 ottobre si aprirà invece con la Lectio Magistralis “Grande Guerra, lavoratori e memorie” del professor Livio Vanzetto, cui seguirà l’introduzione del volume “L’Isola tra i fiumi. Occupazione e resistenza militare e civile tra Piave e Licenza 1917-1918” curato da Giuliano Casagrande. Per finire spazio a una tavola rotonda di dibattito e confronto le cui conclusioni saranno affidate al nostro Segretario generale Ivan Pedretti.

DIPARTIMENTO
organizzazione

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

L’Inps aveva ipotizzato che ad accedere alla pensione di cittadinanza sarebbero state 250 mila famiglie, il Ministro del lavoro Luigi Di Maio ne aveva annunciate 500 mila: non sarà così, saranno molte meno. I paletti per accedere all’integrazione sono molto più rigidi di quelli propagandati e sostan…
→ Continua la lettura

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

Ciao Tina, staffetta partigiana

Ci ha lasciati oggi Tina Costa. Classe 1925 e antifascista fin dalla nascita. Coraggiosa staffetta partigiana ha rischiato la propria vita per consegnare borse, aiuti e viveri ai combattenti della Linea Gotica. Tina ha portato avanti con straordinario impegno la sua militanza politica e…
→ Continua la lettura

Ciao Tina, staffetta partigiana